Quando conviene cambiare assicurazione?

quando conviene cambiare assicurazione

Cambiare l’assicurazione conviene?

Non è affatto un segreto che i prezzi dei servizi di assicurazione offerti dalle principali aziende assicurative che operano sul territorio italiano siano molto diversi tra di loro. Basti pensare che in Italia operano più di 40 compagnie, le cui offerte cambiano velocemente e continuatamente. Si stima che solo nell’arco di un anno una compagnia assicurativa può cambiare le proprie tariffe un minimo di 2/3 volte. Cambiare la compagnia assicurativa significa, prima di tutto, assicurarsi un prezzo migliore per lo stesso genere di servizio. Un prezzo che su base annuale potrebbe comportare un netto risparmio. Concludendo il contratto assicurativo con la tariffa migliore sul mercato nel 2015, non è affatto detto che la stessa proposta sia la più conveniente anche nel 2018. Tutt’altro: è possibile che in questi 3 anni siano nate nuove tariffe, molto più convenienti rispetto a quella conclusa nel passato. Per assicurarsi il prezzo migliore si consiglia di valutare, di anno in anno, le offerte delle principali aziende assicurative operanti sul mercato. Del resto, si sa che la prima proposta ricevuta, raramente è quella giusta. E con i prezzi che cambiano in continuazione cambiare l’assicurazione con cadenza periodica è la scelta giusta per risparmiare.

Cambiare l’assicurazione: è difficile?

Con il tempo si è venuto a creare il mito della presunta difficoltà di cambio assicurativo. Al giorno d’oggi, in realtà, non serve nemmeno più la disdetta, in quanto il tacito rinnovo dell’assicurazione è stato abolito nel lontano 2013. Per cambiare la polizza assicurativa senza pagare alcuna penalità alla compagnia basta aspettare la data di scadenza del contratto. Una volta scaduto il contratto concluso precedentemente si è liberi di stipularlo con un’altra azienda. Il tutto senza inviare alcun preavviso o formulare la lettera di disdetta: si è liberi da un qualsiasi vincolo con la compagnia precedente. L’iter burocratico è ancora più facile se si prende in considerazione l’idea di sottoscrivere un contratto assicurativo online.

Acquistando il prodotto assicurativo online non è solo più facile, ma apre le porte ad altre possibilità. Basti pensare che acquistando il prodotto assicurativo online è possibile godere di diverse condizioni economiche molto vantaggiose. Le aziende assicurative che operano online non devono pagare né gli agenti commerciali, né le sedi fisiche. Per questo riescono ad ammortizzare i costi e offrire ai clienti delle possibilità economiche migliori. Grazie alle offerte delle compagnie assicurative online si riescono a realizzare dei guadagni molto rilevanti.

Cosa valutare durante il cambio dell’assicurazione (compagnia)?

In primis è possibile prendere in considerazione l’idea di collaborare con le compagnie dirette. Queste non hanno degli intermediari assicurativi, né dispongono della rete di agenzia. Tali aziende operano unicamente per mezzo dell’internet e del telefono. Sono comunque molto affidabili e offrono delle tariffe sempre più basse rispetto a quelle offerte dalle aziende assicurative tradizionali. Altresì durante il cambio della polizza assicurativa bisogna considerare altri elementi. In primis il prezzo: conviene scegliere il più basso a parità dei servizi. Se i prezzi e i servizi offerti sono uguali, conviene valutare i massimali e scegliere l’offerta con i massimali più alti. Tra gli altri fattori da valutare spicca la Franchigia. Alcune aziende assicurative, difatti, prevedono la possibilità della franchigia abbassando leggermente il premio. Tuttavia la convenienza offerta dalle proposte simili è soltanto illusoria: proponendo al cliente di risparmiare alcune decine di euro, gli si propone anche il rischio di avere uno scoperto franchigia che talvolta potrebbe sfiorare alcune centinaia di euro. Infine è da valutare anche la reputazione e l’esperienza dell’azienda, per non incorrere in pericolosi inconvenienti futuri.

Hai domande?