Logo Linear - Compagnia Assicurativa

L’attestato di rischio è online

Il 1° luglio 2015 si è avviato ufficialmente un nuovo procedimento riguardante la dematerializzazione dell’attestato di rischio Linear. Si tratta di una decisione contenuta nell’articolo 134 del Regolamento numero 9 del 19 maggio 2015 del Codice delle Assicurazioni su spinta delle leggi vigenti in materia. Il documento contenente la storia dell’assicurato in relazione alla polizza automobilistica riporta, tra i vari dati, la classe di merito e gli eventuali incidenti occorsi, o meglio il numero di sinistri con responsabilità attribuita all’intestatario. La validità del certificato è di cinque anni ed è esattamente il numero di anni inclusi nell’atto con le notizie relative allo stesso periodo. La novità introdotta dalle regole non riguarda la durata, i contenuti o la validità, bensì la forma.

Quali sono i benefici dell’attestato di rischio online?

La disponibilità dell’attestato di rischio in internet costituisce un cambiamento importante, proprio per i risultati che permette di ottenere. Cessando l’obbligo di fornire al cliente il documento cartaceo alla scadenza annuale della polizza, in modo che possa eventualmente cambiare compagnia e avere quanto serve, si permette al titolare del contratto assicurativo di averlo a disposizione quando vuole e di potervi accedere facilmente dal proprio computer. Non si deve recare presso gli uffici dell’assicurazione oppure attendere la consegna da parte del servizio postale. Si semplificano e velocizzano le procedure, non solo per l’assicurato, ma anche per le assicurazioni.

Al momento in cui viene loro richiesta una nuova polizza per un veicolo, possono reperire facilmente l’attestato di rischio dell’interessato dalla banca dati gestita dall’Ania, l’Associazione delle Compagnie di Assicurazione, sui cui d’obbligo vengono inseriti tutti gli attestati. In tempi rapidi e con sicurezza, visto che si prevengono eventuali falsificazioni dei documenti. Nel caso si debba esibire il foglio con i dati assicurativi alle forze dell’ordine non c’è bisogno di avere a portata di mano la copia cartacea. Sono autorizzate ad accedere alla banca dati all’occorrenza e fare la verifica direttamente. Non è neppure necessario fermare l’automobilista.

Infatti il controllo rivolto alle auto circolanti senza assicurazione inizia dalle infrazioni. Tutor e autovelox per misurare la velocità, telecamere poste nelle zone con limitazioni al traffico raccolgono il numero di targa e, grazie ai sistemi informatici, gli agenti possono controllare tutti i dati riferiti al veicolo, attestato di rischio compreso.

Il cambio di compagnia assicurativa con l’attestato di rischio online

Se il contraente non è soddisfatto del servizio e del prezzo riservati dalla compagnia, ha la possibilità di sceglierne un’altra. Il documento aggiornato, con l’ultimo anno assicurato unito ai precedenti, viene messo online almeno 30 giorni prima della scadenza. Il contraente non deve neppure informare la sua compagnia dell’intenzione, ma è sufficiente rivolgersi a un’altra chiedendo il preventivo. Se viene accettato, si occuperà di tutto l’assicurazione. Sia per la disdetta della precedente, sia per il controllo dei documenti online.

Tutto può essere tranquillamente svolto da casa, attraverso il proprio computer, senza esibire documenti cartacei. Nel caso il cliente volesse il proprio attestato di rischio cartaceo, basterà stamparlo. Scaricandolo dall’apposita sezione del sito internet potrà essere salvato oppure impresso sulla carta, a seconda delle proprie esigenze o preferenze. Potrebbe servire per alcune funzioni quali l’esportazione all’estero del veicolo, l’assegnazione della vettura in conto vendita, la locazione del mezzo o il ritiro definitivo dalla circolazione e altri casi del genere.

Sebbene sia passato oltre un anno dalle nuove disposizioni, qualche ufficio potrebbe non essere pronto o avere le autorizzazioni per l’accesso al sistema digitale per verificare l’attestato di rischio.

Come richiedere online l’attestato di rischio Linear

La compagnia ha allestito un’area personale dedicata ai clienti, a cui possono accedere attraverso apposite credenziali e visualizzare tutte le informazioni che riguardano le loro polizze, il loro rapporto con l’assicurazione e avere a disposizione il proprio attestato di rischio, in ogni momento. Si giunge alla pagina attraverso il sito di Linear, oppure direttamente raggiungendo la pagina di registrazione.

Si ha la possibilità di rinnovare e gestire autonomamente la polizza assicurativa, di vedere i preventivi richiesti, di scaricare il proprio attestato di rischio, di sospendere l’assicurazione e di gestire i documenti personali, caricando eventuali atti necessarie e aggiornando le proprie informazioni personali e contatti. Per entrare sono sufficienti le chiavi d’accesso, ma nel caso sia stata contratta una polizza e non si sia provveduto a effettuare la registrazione, si segue la procedura. Si inseriscono nome, cognome e numero della polizza, poi si clicca sul pulsante registrati ora.

I pochi e intuitivi passaggi consentono di avere immediatamente username e password. A quel punto si potrà visionare il materiale e prendere copia digitale del proprio attestato di rischio per l’uso di cui si necessita.

L’attestato di rischio online segue il contraente

La persona assicurata ha un solo attestato di rischio, valido per qualsiasi polizza riferita ad automobili, motocicli e altri mezzi. Ciò significa che se desidera stipulare contratti con diverse compagnie per i nuovi veicoli, oppure con la stessa, deve adoperare il medesimo documento, in modo da usufruire della stessa classe di merito per ogni veicolo e quindi ogni polizza.

La facilità di accesso alla sezione personale consente di avere le informazioni in tempo reale per fare una ricerca, anche online, delle varie offerte di assicurazione, comparando le tante proposte. Sarà anche più semplice richiedere, via internet o per vie tradizionali, preventivi da varie compagnie. La vita dell’assicurato si semplifica, eliminando alcune incombenze e prevenendo dimenticanze e smarrimenti di documenti. Altresì la novità rende i rapporti più sicuri, perché la formula cartacea era soggetta a falsificazione da parte di automobilisti interessati a ottenere sconti senza averne diritto, oppure a dimostrare di avere un’assicurazione inesistente.

L’attività di controllo e prevenzione consente di apportare migliorie al settore, anche in termini economici. Infatti l’automobilista sarà più tutelato dal rischio di avere un incidente, senza colpa, con qualcuno privo di assicurazione. Le verifiche da parte delle competenti autorità saranno più semplici e si avrà modo di ridurre i casi di inadempienza, fermando chi non rispetta le regole.